Sviluppo progetti organizzazione rete

Cosa sono

Progetti di Miglioramento Organizzativo per aziende che compartecipino ad un Marchio (es. catene distributive, Franchising, ecc.).

Interventi che permettano all’Impresa “Madre” detentrice di un marchio distribuito in un contesto di capillarizzazione del territorio di regolamentare, in relazione alle necessità specifiche e ai desiderata, il rapporto di collaborazione con Organizzazioni che gestiscono il loro Marchio nei confronti dell’utente o del consumatore finale (es. GDO, Reti di vendita di Mobilio, Centri Assistenza autorizzati, ecc.).

Scopo

Creare un Vantaggio Competitivo garantendo e condividendo le modalità di approccio ad un mercato e la tutela del Cliente finale.

Implementare un sistema di regolamentazione dei rapporti tecnici, qualitativi, di servizio all’utenza con l’obiettivo di incrementare la reputation dell’intero gruppo di lavoro (Casa Madre e “dealers”) e migliorare l’operatività del flusso informativo.

Come

Sviluppo e condivisione di disciplinari privati di prodotto e/o di servizio e carte di servizio che rappresentino espressione della filosofia della Casa Madre, che traducano la mission dell’organizzazione e la rendano tangibile al consumatore finale.

Disciplinari sottoposti a validazione di Enti Terzi e distribuiti alla RETE, ottenendo una qualificazione Certificata del proprio Sistema di Garanzia al Consumatore/Utente.

Mediante la predisposizione di appositi Gruppi di Verifica (Ufficio Qualità di Rete), gli aderenti saranno sottoposti a specifici controlli di rispondenza, mediante sistemi di Auditing pianificati, mediante perfezionamento di verifiche a sorpresa (mistery guest / mistery shopper).

La gestione della Rete dei Dealers rappresenta, oggi più di prima, per un’Azienda leader del proprio settore, soprattutto se in forte crescita o in fase di consolidamento, una base fondamentale per affrontare il mercato competitivo di riferimento. La gestione non coordinata di attività indirette ai processi caratteristici d’impresa, come le attività che si riferiscono all’assicurazione e al controllo qualità dei rivenditori e degli installatori (eventuali), può rappresentare un aggravio dei costi di gestione aziendale, anzi ché un benefit strumentale all’organizzazione come, ad esempio, il perfezionamento del potenziale commerciale e della Brand Image.

Organizzazioni relativamente complesse, che si presentano sul mercato con prodotti innovativi, di design elevato, di qualità di prodotto in grado di distinguersi rispetto la migliore concorrenza, possono oggi cogliere l’opportunità di dotarsi di uno strumento tecnico gestionale in grado di governare le attività che avvengono anche al di fuori degli uffici e degli stabilimenti aziendali, si ritiene essere oggi la doverosa base per competere, consolidare e crescere, in linea con le strategie aziendali: il PROGETTO RETE RIVENDITORI.

CON QUALI OBIETTIVI:
  • Aumentare l’efficacia delle vendite
  • Ottimizzare i costi di gestione
  • Migliorare la capacità di ascolto dei Clienti finali
  • Aumentare la solidità economica
  • Puntare alla soddisfazione dei clienti
  • Comunicare in modo più efficace

Il progetto permette di tradurre l’esperienza delle Aziende leader in disciplinari tecnici e di servizio, da trasferire unitamente agli strumenti per la loro applicazione ai Rivenditori, per dotarli di effettivi sistemi di gestione che permettano agli stessi di ottenere numerosi vantaggi.

QUALI VANTAGGI:
  • Gestione Economico-Finanziaria (Supporto e Implementazione di un sistema di controllo di gestione)
  • Ottimizzazione dei costi di gestione interna (rapidità, procedure standardizzate etc.)
  • Certificazione di Qualità a costi contenuti
  • Ritorno di immagine e aumento della forza contrattuale
  • Incremento delle vendite