Il progetto SPAC3 ha inteso sviluppare una piattaforma prototipale per l’accesso e la fornitura di servizi della pubblica amministrazione al cittadino negli ambiti di scuola-educazione, sport-tempo libero, welfare-inclusione con particolare attenzione ai cittadini che più necessitano di un accesso semplice e intuitivo alla complessa macchina della pubblica amministrazione.

SPAC3 ha risposto alle esigenze territoriali delle Amministrazioni coinvolte già manifestate nelle loro strategie programmatiche di innovazione per lo snellimento dei rapporti tra pubblico e privato nel dominio delle smart cities. La piattaforma presenta aspetti innovativi sia nella gestione delle richieste che nell’erogazione ottimale delle informazioni.

Il progetto spac3 ha tre obiettivi principali:

  • Ottimizzare i processi delle Pubbliche Amministrazioni: sviluppare una piattaforma cloud prototipale per l’accesso e la fornitura di servizi della pubblica amministrazione al cittadino negli ambiti di scuola-educazione, sport-tempo libero, welfare-inclusione;
  • Migliorare l’adattabilità dei servizi e l’accettazione dei cittadini: semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini grazie allo sviluppo di innovative interfacce multimodali, un innovativo motore semantico e un servizio di “Agenda cloud” nella tutela della privacy del cittadino;
  • Fornire le prospettive di adozione su larga scala: valutare l’impatto sull’ecosistema di business nella filiera della fornitura di servizi, con l’obiettivo di creare società miste pubblico-private che forniranno servizi on-demand ad alto valore aggiunto e a basso costo per l’utente finale.

La piattaforma SPAC3 ha permesso di semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini grazie allo sviluppo di innovative interfacce multimodali tramite le quali poter inoltrare le richieste, un innovativo motore semantico in grado di interpretare le richieste e di indirizzarne la soddisfazione, e un servizio di “Agenda cloud” in grado di orchestrare e gestire le richieste non soddisfabili in tempo reale tutelando sempre la privacy del cittadino e la riservatezza dei dati gestiti dalle PA.